Carnevale in Campania a tavola, la lasagna napoletana con ricotta è uno dei piatti d’ordinanza, oltre che uno dei più famosi in tutto il mondo. Insieme alle chiacchiere, alle castagnole, al migliaccio, agli struffoli e all’antico sanguinaccio, oggi fatto solo di cioccolato, la lasagna napoletana con ricotta è un piatto irrinunciabile del Carnevale in Campania. Vediamo insieme come prepararla.

1/5 kg di sfoglie di lasagna fresca

200 g di scamorza o di provola affumicata

200 g di ricotta di bufala campana

100 g di parmigiano reggiano

2 uova sode

Per le polpettine

150 g di carne di vitello e maiale macinata

150 gr di pane cotto in forno a legna

1 uovo

sale e pepe q.b.

qualche foglia di basilico

Per il ragù:

250 g di carne mista tra vitello e maiale

1 l di passata di pomodoro

olio extravergine di oliva

1 cipolla

1/2 bicchiere di vino rosso

Carnevale in Campania a tavola, la lasagna napoletana con ricotta

Procedimento:
In una pentola fate soffriggere la cipolla in olio extravergine di oliva. Aggiungete la carne mista e fate cuocere lentamente mescolando di tanto in tanto, quindi versate il mezzo bicchiere di vino rosso e fate evaporare.

Quando sarà ben indorata aggiungete il pomodoro avendo cura di tenere il fuoco moderato fino all’ebollizione, quindi salate e fate cuocere a fuoco lento per almeno due ore.

Preparate le polpettine con carne macinata, l’uovo, il pane raffermo che avrete ammorbidito in acqua, il parmigiano grattugiato e il sale, formate tante palline piccole e friggetele in olio extravergine d’oliva.

Intanto tagliate a scaglie piccole la provola affumicata, ricavate un trito sottile dalla salsiccia e cuocete le uova fino a quando saranno sode.
Una volta che il ragù si sarà raffreddato, prendete 4 o 5 mestoli e teneteli da parte per l’ultimo strato, quindi aggiungete la ricotta al resto del sugo e mescolate.

 Dopodiché potete iniziare a comporre la lasagna.

In una teglia rettangolare versate un po’ di ragù per il fondo, poi iniziate a riempire lo spazio con un primo strato di lasagna. Condite con il sugo e ricotta, la provola affumicata, le uova sode e una spolverata di formaggio parmigiano grattugiato.

Ripetete l’opera fino a riempire la teglia

Sullo strato superiore cospargete con ragù abbondante senza ricotta, poi ancora provola affumicata e parmigiano reggiano. Aggiungete basilico profumato e servite dopo un paio di ore.

Cuocete in forno a 180° per 30  minuti circa.

Hai un ristorante, ti piace cucinare, sei un foodblogger e ami la cucina campana? Inviaci le tue ricette per la pubblicazione. Contattaci tramite il form, su Facebook oppure via mail valeria.visitcampania@gmail.com

Valeria D'Esposito

Valeria D'Esposito

Orafa per vocazione e Turista per passione con un forte attaccamento alla mia terra d'origine, scrivo di gioielli su magazine di settore, sul mio blog personale Pizzo cipria e Bouquet e lavoro come smm e web writer freelance. Non mi stanco mai di esplorare la Campania.
Valeria D'Esposito