Summonte, uno dei borghi più belli e interessanti d’Italia.

La Campania è, senza dubbio, una delle regioni più straordinarie in termini di paesaggi, monumenti e luoghi antichi dove godersi il respiro della natura e ritrovare quei sapori caratteristici di un tempo.

Summonte è uno di questi luoghi magici, situato in provincia di Avellino e decretato come uno dei borghi più belli della nostra Italia. Ed in effetti, ad un occhio attento l’insieme dato dalla sua posizione strategica, dalla maestria nel tenere vivo questo luogo e dalla dedizione nel perpretare i piatti tradizionali del territorio, il motivo di questa scelta appare veramente ben chiaro.

Da leggere: Cosa vedere ad Avellino

Summonte: il borgo antico

Summonte è un luogo che pare sospeso nel tempo, grazie anche alla sua posizione particolare, che gode di un panorama che lascia assolutamente senza fiato, uno sguardo che si allunga sul Parco Regionale del Partenio, e abbraccia il Santuario di Montevergine fino ad arrivare al Golfo di Napoli.
Il paesino è rimasto pressocchè immutato e preservato da qualsiasi cambiamento imposto dalla tecnologia d’avanguardia e in generale dai tempi moderni, scelta voluta al fine di salvaguardare il luogo, per mantenerlo così intatto e prezioso, antico e caratteristico, come lo sono ancora pochi borghi presenti in Italia.
Sono tantissimi i turisti che vengono a visitare Summonte, nell’intento di perdersi nello scenario di tempi remoti attraverso le vie del centro storico e con una visita al Borgo Medievale, senza dimenticare la Chiesa di San Nicola di Bari, struttura autentica e preziosa.

Leggi anche: Vini campani, i tesori della nostra tavola

Summonte: enogastronomia del territorio

Visto che quest’anno sarà dedicato completamente all’alimentazione, e in particolare al cibo italiano al fine di valorizzare al meglio l’eccellenze del territorio, Summonte sarà assolutamente in prima linea per l’offerta delle proprie golosità in ambito enogastronomico. Il paesino infatti è riconosciuto tra gli appassionati e i cultori del tema per il suo pregiato viano Fiano di Avellino doc., in primo piano come rappresentante dei sapori tipici di questo territorio così generoso e fertile.
Ma non solo: ad accompagnare questo nettare divino troviamo le tipiche nocciole, i torroni caratteristici, ma soprattutto le ottime castagne.

A Summonte ogni ottobre si celebra la famosa sagra delle castagne, festa da non perdere, dove poter approfittare per fare delle visite guidate al borgo e naturalmente delle degustazione di castagne e altre gustose tipicità.

Valeria D'Esposito

Valeria D'Esposito

Jewelry & Travel Blogger at Pizzo Cipria e Bouquet
Orafa e Turista fai da me con un forte attaccamento alla terra d'origine, scrivo di viaggi e di gioielli su magazine di settore e sul mio blog Pizzo cipria e Bouquet e lavoro come web writer freelance. Non mi stanco mai di esplorare la Campania.
Linkedin
Valeria D'Esposito