Il Giardino delle Zucche a Pignataro Maggiore anche quest’anno ha aperto i battenti per celebrare l’inizio dell’autunno in maniera unica e originale.

Quarta edizione per il primo pumpkin patch d’Italia, che si posiziona in Campania come una delle attrazioni più valide e interessanti del periodo autunnale.

Prati verdi puntellati di zucche bianche e arancioni, installazioni tematiche, punti di ristoro e laboratori creativi. Al Giardino delle Zucche di Pignataro Maggiore ogni dettaglio fa volare la fantasia e accende la voglia di immergersi totalmente nell’atmosfera calda e accogliente che parla di rituali di famiglia, foliage terapeutico, bevande calde al sapore di zucca dal tocco spicy, e perchè no, anche di una buona pizza fatta alla nostra maniera.

Qui si viene per portare i bambini, ma anche solo per tornare bambini, come ho fatto io, per godersi appieno questo spazio colorato pensato prima col cuore e poi con la testa.

Ma cos’è un Pumpkin Patch? 

È un termine di cui sentiremo parlare sempre più spesso anche in Italia, e indica un campo di zucche dove passare qualche ora all’aperto nei giorni che precedono Halloween, per scegliere la zucca preferita da decorare, intagliare, o semplicemente da portare a casa.

Una tradizione familiare profondamente radicata in America, ma che grazie alla famiglia Turino possiamo finalmente vivere anche qui in Campania, precisamente in provincia di Caserta, a Pignataro Maggiore.

Scrivimi oppure chiedi la password

il giardino delle zucche – pumpkin patch

La famiglia Turino vive proprio qui, in una bellissima casa bianca dal tetto spiovente e immersa nel verde. Una casa di campagna in perfetto stile americano, accanto alla quale si può ammirare anche un incantevole laghetto, dotato di un delicato ecosistema che lo rende balneabile e che sembra uscito direttamente dalle pagine di un libro di favole. Ovviamente ambientato nel New England. 

Prati verdi, vialetti, staccionate e gazebo bianchi, che da quattro anni prendono vita nei fine settimana del mese di ottobre per trasformarsi nel magico pumpkin patch, il giardino delle zucche, che dall’alto casertano richiama un numero sempre più alto di famiglie e appassionati da ogni parte d’Italia.

Il giardino delle Zucche Pignataro Maggiore

Come funziona?

– Scegli la tua zucca nel Pumpkin Patch, tra le casette in puro american style, per partecipare ai laboratori di intaglio o di pittura.

– Prenditi una pausa al Pumpkin Café, con Il pumpkin spice latte tipico americano e una fetta di spice bread alla zucca.

– Entra nella serra dell’artigiano, osserva i suoi utensili e come li utilizza mentre è al lavoro, e ammira gli strumenti musicali ricavati dalle zucche.

– Prosegui verso il Pumpkin Shop attraverso i vialetti, tra le viti e le installazioni tematiche, per trovare tanti tipi differenti di zucche, la confettura artigianale e le spezie.

– Fermarti nell’area Street Food per mangiare pizza, gnocchi, polpette, fritti e dolci, tutto fatto rigorosamente con la zucca, ma non solo.

Tra le tante cose, sono disponibili anche snacks per i celiaci e polpette per intolleranti e/o vegani.

Una volta scelta una zucca e sistemata nel carrellino rosso, si va ai laboratori. Puoi scegliere se intagliare o dipingere.

L’azienda agricola della famiglia Turino produce 25 tipologie diverse di zucche, e da fine settembre ai primi di novembre apre al pubblico il Giardino delle Zucche – Pumpkin Patch.

Leggi anche: ricetta Pumpkin Bread, il pane di zucca dolce e speziato

il giardino delle zucche come prenotare

Introdurre i bambini alla bellezza autunno e all’abitudine tutta americana di scegliere la propria zucca da decorare, può senz’altro diventare un’abitudine anche italiana, insieme alla tradizione del foliage, e ai rituali che celebrano la trasformazione della natura.

Per prenotare l’ingresso è necessario indicare la data e l’orario preciso della visita, tanto al fine di poter dare a tutti la possibilità di accedere.

Sul sito web de Il Giardino delle zucche c’è il link diretto che permette di effettuare la prenotazione obbligatoria e di acquistare il biglietto.

Ricordo che la prenotazione obbligatoria è anche utile ai fini della visita in sicurezza. L’accesso come da normativa vigente, non è consentito alle persone che abbiano temperatura corporea superiore ai 37,5°, abbiano sintomi influenzali, abbiano avuto contatti con persone positive al virus nei 14 giorni precedenti; inoltre vi è l’obbligo di indossare la mascherina, disinfettare spesso le mani, mantenere la distanza di almeno 1 metro ed evitare ogni forma di assembramento sia all’esterno che all’interno del Giardino. Infine, l’accesso ai laboratori è consentito ad un numero garantito di persone per volta, mantenendo la distanza di sicurezza prescritta.

il giardino delle zucche prezzo

INGRESSO CON PITTURA: 1 Zucca Inclusa + Laboratorio Pittura 10€

INGRESSO CON INTAGLIO: 1 Zucca Inclusa + Laboratorio Intaglio 10€

BAMBINI SOTTO 1 METRO: Zucca e Laboratorio non inclusi GRATIS

dove si trova il giardino delle zucche

Al giardino delle zucche – pumpkin patch tutto è costruito con cura e con amore. Un luogo senza tempo che trasporta piccoli e grandi ospiti in un viaggio fantastico alla scoperta delle tradizioni autunnali americane. 

Orari di accesso:

9:00 – 11:00 | 11:00 – 13:00 | 13:00 – 15:00 | 15:00 – 17:00

Gli orari vanno indicati in fase di prenotazione e acquisto biglietto. La durata della visita + laboratorio è di 2 ore.

Il giardino delle zucche – pumpkin patch

Via Giancarlo Siani n° 2 – Pignataro Maggiore (Caserta)

Email: info@ilgiardinodellezucchepp.it

Il mio consiglio è di prenotare subito l’ingresso sul loro sito, perché il giardino resterà aperto SOLO nel mese di ottobre e SOLO nei fine settimana.

Valeria D'Esposito