Siete mai stati a Marina Piccola a Capri?

Dopo l’itinerario a Capri a piedi che parte da Via Vittorio Emanuele verso la Certosa di San Giacomo, per poi raggiungere i Giardini del Parco Augusto da dove si può godere dell’affaccio sul mare e della panoramica sulla via Krupp, oggi ci dedichiamo a Marina Piccola.

La passeggiata che dovrebbe proseguire con la discesa della Via Krupp purtroppo è impedita dal problema della parete rocciosa che pare sia ancora da mettere in sicurezza. Ne consegue che per raggiungere Marina Piccola a Capri si possono usare in alternativa le scalette di Via Mulo oppure l’autobus.

Una volta giunti qui, la prima cosa da ammirare è il mitico Scoglio delle Sirene, le leggendarie incantatrici, che divide due spiagge libere, quelle di Pennaulo, e quella di Marina di Mulo, antica denominazione di questo luogo.

Marina Piccola a Capri è stato un piccolo borgo di pescatori fino a quando nel 1880 vi giunse, su una barca a remi da Napoli, August Weber.  

Un personaggio degno di nota, che prima di potersi permettere una vera casa, si adattò a vivere in una grotta. Fu ospite per diverso tempo di Ciro Spadaro, il cui figlio Francesco impersonò e immortalò in una miriade di cartoline e dipinti l’archetipo del pescatore caprese. Weber sposò una bella donna del posto e iniziò a dare lezioni di tedesco e inglese, quindi in poco tempo ampliò la sua casa, direttamente  posizionata sulla spiaggia, che divenne poi una pensione, che oggi è denominata Hotel Weber Ambassador.

La superba posizione di Marina Piccola ha ispirato molti artisti stranieri che hanno prodotti innumerevoli dipinti, ma dopo la seconda guerra mondiale il borgo si è notevolmente sviluppato cambiando lo scenario, con case, villa private, stabilimenti balneari, tra cui il più famoso resta la Canzone del Mare, uno dei ritrovi della dolce vita caprese con la famosa piscina, costruito dalla cantante inglese Gracie Fields.

Come arrivare a Marina Piccola a Capri?

L’alternativa al percorso a piedi, come dicevamo all’inizio, è recarsi al centro di Capri, al capolinea degli autobus di linea che arrivano e ripartono verso la piazzola di Marina Piccola, che vi permetteranno di raggiungere l’imbocco della scalinata che porta ai vari stabilimenti balneari, dove si affaccia inoltre la piccola chiesa di Sant’Andrea, costruita nel 1900.

Valeria D'Esposito

Valeria D'Esposito

Orafa per vocazione e Turista per passione con un forte attaccamento alla mia terra d'origine, scrivo di gioielli su magazine di settore, sul mio blog personale Pizzo cipria e Bouquet e lavoro come smm e web writer freelance. Non mi stanco mai di esplorare la Campania.
Valeria D'Esposito