Cercola è uno dei comuni situati in prossimità dell’area vesuviana, alle porte del Parco Nazionale del Vesuvio e nella provincia di Napoli, dove la buona cucina si avvale di strutture come il Ristorante Pizzeria Amabile, che propone piatti della tradizione campana con alcune imperdibili chicche.

Ristorante Pizzeria Amabile, dove il flambé è di casa… anzi “di sala”!

Tra i piatti forti del locale il soffritto di polpo verace e la pasta e patate mantecata con provola in una forma di formaggio flambata al momento.

Al Ristorante Pizzeria Amabile qualità e gusto sono garantiti dallo chef Marco De Cesare, al timone della cucina dal Maestro Umberto Salvo, re del forno, per un menù tutto da gustare.
Lo chef Marco de Cesare dopo numerose esperienze fatte nelle cucine di importanti ristoranti collocati lungo l’Italia e all’estero, ha deciso di farsi largo con un ristorante tutto suo e per la ‘direzione’ della pizzeria, oltre alla condivisione del progetto societario, si è avvalso della figura del Maestro pizzaiolo Umberto Salvo, altro professionista con una lunga esperienza alle spalle.

ristorante pizzeria amabile cercola soffritto di polpo verace visitcampania

ristorante pizzeria amabile cercola – soffritto di polpo verace

Pizze gourmet e show cooking al Ristorante Pizzeria Amabile di Cercola, in provincia di Napoli

Minimo comune denominatore sia dei piatti che delle pizze che vengono servite ai tavoli del Ristorante Pizzeria Amabile è la creatività. I piatti della tradizione sono opportunamente rivisitati in chiave moderna e a tutto gusto.
Ne sono un esempio il soffritto di polpo, una creazione dello chef proprietario del locale che sta riscuotendo molti consensi. Il polpo viene cucinato così come vengono cucinate le frattaglie di maiale che si utilizzano per preparare il soffritto classico. Altro ”piatto forte” del menù del Ristorante Pizzeria Amabile è la pasta e patate mantecata con provola davanti agli ospiti del ristorante in una forma di formaggio infuocata! In sala viene inscenato un vero e proprio show cooking dove prima di essere servita, la pasta viene fatta mantecare direttamente nella forma di parmigiano per assumere quella nota di sapore che la rende perfetta al palato.
“Il mio obiettivo è stupire gli ospiti del mio locale con piatti semplici: non utilizzo procedimenti “devastanti” o ricette azzardatissime – spiega lo chef Marco De Cesare -, semplicemente tengo ad avere in credenza prodotti strettamente legati al territorio, e mi avvalgo delle stesse tecniche e degli strumenti di cottura cari ai nostri avi. La cucina flambé è una di queste tecniche: essa, definita anche cucina di sala, consiste nell’elaborare piatti davanti ai clienti fiammeggiandoli con un liquido alcolico e una fiamma viva. Una tecnica molto utilizzata in passato (risale alla fine dell’800) che purtroppo oggi sta scomparendo”.

ristorante pizzeria amabile cercola pizza visitcampania

ristorante pizzeria amabile cercola pizza visitcampania

Tra le pizze gourmet non si può non degustare la ‘Cetara’ con fiori di zucca, stracciata di bufala, alici di Cetara, olive di Gaeta. La stessa creatività impiegata nella cernita e nell’assemblaggio degli ingredienti per la farcitura delle pizze viene utilizzata per la preparazione delle montanare, degli sfizi e degli antipasti (ad esempio le verdure e i totani grigliati con riduzione di aceto sono un’esplosione di gusto). Dulcis in fundo, è il caso di dirlo, i dessert che vengono serviti accompagnati da una zolletta di zucchero (ovviamente flambé).

Tutte le foto della serata degustazione su Instagram @visitcampania.

Il Ristorante Pizzeria Amabile si trova in Via Europa, 30/32 – Cercola (NA)
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/amabile.cercola/

ristorante pizzeria amabile cercola ceci e baccalà visitcampania

ristorante pizzeria amabile – ceci e baccalà

Pietanze degustate:

· Entrée di stracciatella di bufala campana con crostino di pane cafone e fiori di zucca
· Antipasti di crocché e zeppoline; totani, calamari, patate e polvere di tarallo; casseruoletta di ceci e baccalà; parmigiana di melanzane; polpettine al ragù partenopeo
· Assaggi di pizze: Cerata, Marinara, Bicolore, Margherita diversa
· Primi piatti: flambé di pasta e patate con provola mantecata in forma di parmigiano; spaghettone di Gragnano al soffritto di polpo verace
· Dolce: assortimento di biscotteria home made

Consigliamo anche di leggere: visitare Napoli e dintorni, gli itinerari

Valeria D'Esposito

Valeria D'Esposito

Orafa per vocazione e Turista per passione con un forte attaccamento alla mia terra d'origine, scrivo di gioielli su magazine di settore, sul mio blog personale Pizzo cipria e Bouquet e lavoro come smm e web writer freelance. Non mi stanco mai di esplorare la Campania.
Valeria D'Esposito