White Summer Gambero Rosso. Bianco da bere, da gustare, da ascoltare

Il bianco, la luce e l’energia sono i motivi dominanti della Festa Glamour organizzata in occasione del solstizio d’estate da Città del Gusto Napoli Gambero Rosso, il White Summer.
Musica di gran classe firmata Lunare Project, atmosfera ecochic e mood sofisticato si fondono perfettamente nella splendida cornice della Terrazza Angiò del Renaissance Naples Hotel Mediterraneo dalla quale è possibile osservare il Vesuvio in tutta la sua imponenza, il Castel dell’Ovo e tutta Napoli.

La Festa del solstizio d’estate di Città del Gusto Napoli Gambero Rosso

Il solstizio d’estate, il 21 giugno, è il giorno in cui il sole giunge al punto di altezza massima nel cielo, determinando così la giornata più lunga dell’anno. Durante l’antichità, il solstizio d’estate era ritenuto da molti popoli un momento di grande connessione con l’elemento divino, poiché sostenevano che la grande quantità di Luce fosse una diretta manifestazione degli Dei. Gli eventi come White Summer, che apre la stagione estiva dei grandi eventi del famoso network partenopeo del Gambero Rosso, sono a tutti gli effetti dei progetti di divulgazione dedicati al food ed al wine resi possibili solo grazie ad una accurata selezione delle eccellenze enogastronomiche italiane operata da Città del Gusto Napoli diretta da Serena Maggiulli in veste di General Manager.

Il seminario AIS sui vini bianchi al White Summer Città del Gusto Napoli – Gambero Rosso

I vini bianchi proposti per il seminario sono ben dieci referenze accuratamente selezionate da Tommaso Luongo e Franco De Luca dell’Associazione Italiana Sommelier AIS Delegazione Napoli.
-Spumante di Falanghina doc Flegreo Cantine Federiciane (Falanghina)
Colore giallo verdolino. Naso di frutta a polpa bianca e floreale. Gusto sapido che richiama il mare e con una effervescenza esuberante tipica del metodo Martinotti.
-Falanghina doc Campi Flegrei 2017 Cantine del Mare (Falanghina)
Colore giallo verdolino, mai troppi carico. Naso spiccata mineralità, noce, nocciola, affumicatura. Gusto fresco e sapidità finale.
-Greco di Tufo docg Venticinque Dodici 2017 Norulè (Greco di tufo)
Colore giallo carico. Naso timido ed introverso con note speziate. Gusto fine,armonico e di corpo .
-Falanghina del Sannio dop Taburno Bonea 2018 Masseria Frattasi (Falanghina)
Colore giallo chiaro. Naso potenti profumi fermentativi e nota agrumata. Gusto spiccatamente acido.
-Custoza Superiore doc 2016 Ronca (Garganega, Trebbiano, Friulano, Riesling Italico)
Colore giallo dorato. Naso nocciola dolce e cremosa, zafferano. Gusto ciliegia bianca, pastoso e saporito.
-Puntacroce 2013 bio doc Costa d’Amalfi Raffaele Palma (Falanghina, Biancolella, Ginestra ed altre varietà locali fenile, ripolo, pepella).
Colore giallo oro da ossidazione nobile. Naso complesso di frutta candita, burro, zafferano, cotogna, odore di macchia mediterranea calda. Gusto caldo e aroma persistente.
-Alto Adige Pinot bianco doc 2016 Maso delle Rose Josef Weger (Pinot bianco)
Colore giallo chiaro. Naso prevalente nota verde,balsamica e di agrumi verdi. Gusto acido e vellutato.
-Facetus Taburno Falanghina del Sannio dop 2012 Fontanavecchia (Falanghina)
Colore giallo dorato carico. Naso biscotto all’anice e note dolci tipiche delle vendemmie tardive. Gusto intenso e persistente.
-Burlesque Grecomusc’ igt 2015 Campania Bianco Contrade di Taurasi (Rovello bianco)
Colore giallo paglierino intenso. Naso nota tostata e piccola pasticceria, frutta matura come la susina. Gusto acido e burroso al palato.
-Oi nì 2015 Tenuta Scuotto (Fiano)
Colore giallo carico. Naso interessante con anima fruttata e spezie. Gusto dolce, agile e cremoso, caratteristica conferita dalla alta percentuale di glicerolo.

Le eccellenze enogastronomiche Italiane al White Summer Città del Gusto Napoli Gambero Rosso

In terrazza tra una chiacchiera e l’altra si parte con la degustazione di sapide e carnose ostriche dagli aromi intensi presentate da Corrado Tenace di Oyster Oasis srl che attualmente vanta il più vasto parco ostriche in Italia ed offre oltre 200 tipologie provenienti dalle migliori filiere d’Europa.
Dopo essersi puliti la bocca con un calice di bollicine campane si continua il percorso di degustazione al banco del Caseificio Il Casolare di Alvignano assaggiando il prodotto simbolo della nostra terra, la Mozzarella di Bufala Campana dop dal colore bianco lucente, sapore acidulo e aroma mandorlato passando poi alla delicata Ricotta di bufala che con la sua irresistibile sofficità spinge tutti ad affondare al suo interno i fragranti grissini stirati a mano presenti in moltissime varianti, carbone, cipolla, semi di sesamo e semi di papavero del Panificio Malafronte di Gragnano. Pit stop per colmare il bicchiere e pronti per il baccalà di ScanFish associata Unci Agroalimentare proposto in più versioni.
Carpaccio di Baccalà servito con un prodotto considerato una vera e propria rarità dell’azienda Cilento i Sapori della Terra di Giuseppe Pastore a Casalvelino, l’aceto di fichi bianchi,un aceto strutturato che all’olfatto libera una forte componente acetica da cui si sente nettamente il fico fresco, nota che persiste anche al gusto. L’aceto nel complesso è fresco e profumato con ottima mineralità e integro nella componente fruttata.
Carpaccio di Baccalà con finocchio al Mojito, un piatto dal sapore dolce, balsamico e rinfrescante proposto da Pasquale De Simone Executive Chef del Renaissance Naples Hotel Mediterraneo, un abbinamento insolito ma assolutamente riuscito.
Baccalà in tempura di alghe servito con scarola, olive e pomodoro San Marzano proposto da Luca Esposito, chef de La locanda del testardo di Bacoli e docente della Gambero Rosso Academy Napoli, un piatto mediterraneo dai sapori decisi.
Si conclude in dolcezza con il maestro Giuseppe Ratto, del Gran Caffè Ratto di Frattamaggiore che propone in degustazione le sue Delizie al limone, Crostatina ai frutti di bosco e mousse di ricotta, Mousse al cioccolato bianco e gelée di lampone, Bavarese alle mandorle e gelée di anguria, preparando il palato degli ospiti ad accogliere il gelato al pane, burro e marmellata di albicocche bio di Manuele Presenti della Gelateria Chiccheria di Marina di Grosseto maître Glacier Tre coni 2019.
Arrivederci al prossimo evento!!!

Fortuna Nuzzo

Teacher & Sommelier at Vita da Sommelier
Insegnante di Professione. Sommelier per Passione. Alla base della mia continua ricerca dell' “ ệtre humain” e alla base della “découverte” di luoghi incantati: i Cinque Sensi. Vi condurrò in un delizioso viaggio tra cultura e palato, Morso dopo Morso....Sorso dopo Sorso....
Fortuna Nuzzo