Tra i personaggi napoletani più amati di sempre spiccano nomi di attori famosi che hanno fatto la storia del cinema italiano, e naturalmente anche del teatro. Molti comici napoletani hanno raggiunto la popolarità a livello mondiale, ma soprattutto sono entrati nel cuore dei partenopei e non solo, riuscendo a coniare battute e frasi indimenticabili, entrando nel tempo a far parte nel linguaggio comune.

Il popolo napoletano è conosciuto e amato in tutto il mondo. Generosi e saldamente attaccati alle proprie tradizioni, i partenopei non smettono mai di ricordare e di rendere omaggio ai personaggi famosi che più hanno amato nel corso della storia, dedicandogli una strada ad esempio, oppure rappresentandoli attraverso la famosa arte presepiale, che ogni anno attira in città milioni di visitatori curiosi di vedere da vicino le meraviglie di San Gregorio Armeno.

Di seguito gli attori napoletani, famosi e non, che a mio parere rappresentano ho hanno rappresentato nel miglior modo lo spirito partenopeo.

Vuoi farti promuovere su Visit Campania?

Comici napoletani, i migliori secondo Visit Campania

Il teatro napoletano ha regalato perle di inestimabile valore che nel tempo hanno consacrato e caratterizzato l’essenza di questa città così ricca di fascino.

Le prime rappresentazioni che hanno iniziato a delineare il patrimonio culturale derivante dal teatro napoletano risalgono all’opera poetica di Jacopo Sannazaro e Pietro Antonio Caracciolo. Si parla del periodo che si colloca tra la fine del Quattrocento e gli inizi del Cinquecento, ossia ai tempi della corte aragonese.

Il teatro napoletano del pre-novecento inoltre, fu caratterizzato soprattutto dalla maschera di Pulcinella, una figura rappresentativa e da sempre simbolica per la città. Di umile estrazione sociale, il personaggio di Pulcinella si destreggia tra mille situazioni difficili avvalendosi di una proverbiale furbizia e di una grande capacità di “vederci lungo”.
Ancora oggi sono tanti gli attori napoletani famosi e non che si cimentano in performance sulla falsa riga di questo personaggio, in quanto strettamente caratterizzante della cultura e dello spirito tipico partenopeo.

Attori napoletani: i più grandi

Questa non vuole essere assolutamente una classifica, in quanto sarebbe del tutto impossibile stilarla, piuttosto la volontà è quella di rendere omaggio a coloro che, a mio parere, sono i personaggi più amati dai napoletani.

Iniziamo dunque dal principe della risata.
Il celebre Totò è da tempo parte della cultura napoletana. La sua comicità ha incantato e strappato risate a milioni di persone, campane e non. In coppia con Peppino de Filippo ha dato vita a tante gag memorabili che ancora oggi, a distanza di anni dall’uscita dei suoi film, sono diventate parte del linguaggio popolare ma non solo, spesso le sue frasi vengono citate come se fossero veri e propri proverbi, e la cosa buffa è che sembrano sempre attuali. Chi non ricorda la frase “Annanz’ a Mort simm tutt’ tal è qual’” parlando del ricco e del povero al cimitero ne La Livella?

Altro grande personaggio, molto amato dai napoletani è sicuramente Eduardo de Filippo. Uno degli autori più stimati del teatro napoletano, dall’umorismo sottile e penetrante, Eduardo ha interpretato la Napoli del dopoguerra in maniera magistrale, mettendo in scena la capacità di arrangiarsi in maniera sempre creativa, abilità tipica del napoletano. Una delle sue più celebri battute entrate nel gergo, proviene dalla sua opera Napoli Milionaria: “adda passà a Nuttata”, dove auspica l’alba di un giorno nuovo con la speranza di maggiore ricchezza d’animo.

Come non ricordare tra I 5 personaggi più amati dai napoletani Massimo Troisi? Sfortunatamente la malattia ha strappato la vita a Massimo in un momento in cui la sua carriera artistica stava giungendo a piena maturazione. Indimenticabili i momenti ironici e poetici dei suoi ultimi lavori, l’attore se avesse avuto la possibilità sicuramente ci avrebbe regalato altri capolavori di spessore, di poesia e di grande delicatezza d’animo. Ricordate la battuta “Quando c’è l’amore c’è tutto. No ti sbagli, chella è ‘a salute” del film Ricomincio da tre?

Senza dimenticare il grande Nino Taranto, arriviamo ai più “recenti” Vincenzo Salemme, Alessandro Siani, Biagio Izzo, Sergio Assisi, Enzo Decaro, Carlo Buccirosso, Maurizio Casagrande.

Ora veniamo alle attrici napoletane più famose e stimate. Partendo dal teatro, una menzione d’onore va a Titina De Filippo, figlia di Edoardo Scarpetta e Luisa De Filippo, la quale iniziò a calcare il palcoscenico fin dalla più tenera età. Famosissime le interpretazioni in Napoli Milionaria e Filumena Marturano. Altra grande attrice napoletana famosa è Luisa Conte, di cui si ricorda la partecipazione in Miseria e Nobiltà, e ovviamente Pupella Maggio, che esordì nella compagnia di Scarpetta interpretando il ruolo della bambola di pezza in La Pupa Movibile.

Tra le donne inoltre non si può non menzionare la bravissima Rosalia Porcaro, la grande Isa Danieli, e la simpaticissima Tosca D’Aquino.

Personaggi napoletani più amati di sempre

Aldilà degli attori famosi, tra i personaggi più amati un posto d’onore va a Pino Daniele. È innegabile, le sue canzoni hanno fatto la nostra storia. La città di Napoli è imprescindibilmente associata a molti dei suoi versi.
Napul’è, Mille culure, Furtunato ten a’ robba bbella, Je so’ pazzo… La sua arte ha dato vita ad uno dei più intensi capitoli della cultura napoletana, e la sua recente morte prematura ha lasciato tutti senza fiato.

Probabilmente molti non saranno d’accordo, ma in questa lista ho deciso di inserire anche il celebre Diego Armando Maradona. Si tratta di un personaggio che al momento non sarà più amato come ai suoi tempi, ma che indubbiamente ha lasciato un segno indelebile nel cuore dei napoletani.

El goleador durante la sua permanenza a Napoli divenne un emblema. Grazie a lui la squadra di calcio scalò la classifica fino a raggiungere risultati mai visti, guadagnandosi la stima e l’amore incondizionato del popolo napoletano. Tanto che ancora oggi, a distanza di anni, si ama ricordare quei tempi di felicità, rappresentando il calciatore tra i simboli di Napoli, come testimoniano anche le statuine, o pastori, a lui dedicate ogni anno nel famoso borgo dei presepi, a San Gregorio Armeno.

Siete d’accordo con noi con questa “classifica”? Chi sono secondo voi i personaggi più amati dai napoletani? Aspettiamo le vostre opinioni, anche su Facebook!

Cerchi un copywriter SEO expert?

Valeria D'Esposito