Tutto pronto per la Biennale d’Arte contemporanea del Belvedere San Leucio, intitolata Terra Madre e in programma dal primo al 21 ottobre 2017.

Sette sono le sezioni in cui è articolata Terra Madre.

“Tributo a Mark Kostabi”, “Omaggio al maestro del fuoco Bernard Aubertin”, “Campania Semper Felix”, “Identità”, “Passione del Colore”, “International Exhibition” e “Italian Project”.

L’evento, è organizzato dall’associazione di promozione sociale WebClub, con la collaborazione delle città di Caserta e Casagiove.
Biennale d’Arte contemporanea del Belvedere San Leucio è diretta da Gianpaolo Coronas, e vedrà una prima inaugurazione domenica primo ottobre alle ore 17,30 nel Real Sito Borbonico di San Leucio, complesso monumentale patrimonio Unesco, ricadente nel Comune di Caserta. Il secondo opening è in programma per domenica 7 ottobre alle 18,30 al Quartiere Militare Borbonico di Casagiove.

Il tema principale della Biennale d’Arte Contemporanea del Belvedere San Leucio 2017 è Terra Madre

la riscoperta dell’amore per la natura e del patrimonio artistico-culturale che attraversa il fascino delle conoscenze, il confronto e l’esaltazione delle differenze, unendo passato e presente in un viaggio fatto di emozioni, bellezza e cultura. L’obiettivo è quello di promuovere le arti visive, dalla pittura alla scultura, al design, alle installazioni, alla fotografia, alla grafica digitale, alla video-art e all’arte ecosostenibile, con un’attenzione però anche alla danza, alla musica, al teatro, ai luoghi e alle eccellenze territoriali. Per questo la Biennale si articolerà in sezioni.
Il tributo dedicato a Mark Kostabi è curato da Enzo Battarra. L’artista americano ha realizzato un’opera dedicata a Caserta e alla seta di San Leucio dal titolo: “More than a miracle”.
L’omaggio riservato a Bernard Aubertin, il grande artista riconosciuto come maestro del fuoco, ha come curatore Giorgio Agnisola.
“Campania Semper Felix”, curatore Enzo Battarra, è la sezione dedicata agli artisti campani di più generazioni che hanno dato lustro al territorio e che si sono distinti sul piano nazionale e internazionale per un lavoro di ricerca. Gli artisti sono: Antonio Del Donno, Armando De Stefano, Lucio Perone, Angelo Casciello, Battista Marello, Gabriele Marino, Germaine Muller, Giovanni Tariello, Livio Marino Atellano, Mario Ciaramella, Mario Persico, Peppe Esposito, Peppe Ferraro, Riccardo Dalisi, Raffaele Bova, Alessandro Del Gaudio, Italo Mustone, Andrea Petrone, Gianni Pontillo.
“Identità” è il tema della sezione di fotografia, è curata da Luca Sorbo e proporrà una rigorosa selezione degli autori più rappresentativi di Terra di Lavoro. I fotografi sono: Irene Petrella, Salvatore Di Vilio, Antonio Volpone, Francesca Gazzolo, Mario Ferrara, Pasquale Palmieri, Move65.
La sezione “Passione del Colore” è curata da Viviana Passaretti e ospiterà artisti nazionali che si connotano per la ricerca cromatica.
“International Exhibition” è il titolo della sezione di artisti stranieri, curata da Irina Machneva Mota.
La sezione “Italian Project”, curata da Luigi Fusco, vuole essere una proposta innovativa, che nasce dalle adesioni di molti artisti nazionali al percorso progettuale messo in campo dall’associazione.
La rassegna gode del patrocinio dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Caserta.


Titolo della mostra: Terra Madre – Prima Biennale d’Arte del Belvedere San Leucio


Sedi: Belvedere di San Leucio di Caserta / Quartiere Militare Borbonico di Casagiove
Vernissage: 1 ottobre 2017 ore 17,30 al Belvedere di San Leucio – Caserta
                   7 ottobre 2017 ore 18,30 al Quartiere Militare Borbonico – Casagiove
Direttore: Gianpaolo Coronas
Catalogo: disponibile nella giornata del finissage
Durata: fino al 21 ottobre
Orari: Belvedere: aperto tutti i giorni dalle 9 alle 18, giorno di chiusura martedì. Quartiere Militare Borbonico: aperto tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.
Ingresso: libero
Email: info@biennalebelvedere.it
Sito web: www.biennalebelvedere.it
Ufficio Stampa: Maria Beatrice Crisci (3395454974) mbcrisci@biennalebelvedere.it

Valeria D'Esposito

Valeria D'Esposito

Jewelry & Travel Blogger at Pizzo Cipria e Bouquet
Orafa e Turista fai da me con un forte attaccamento alla terra d'origine, scrivo di viaggi e di gioielli su magazine di settore e sul mio blog Pizzo cipria e Bouquet e lavoro come web writer freelance. Non mi stanco mai di esplorare la Campania.
Linkedin
Valeria D'Esposito