Gustavolo, la App “made in Vesuvio” per le prenotazioni al ristorante

Gustavolo sostiene la ripartenza con abbonamenti gratuiti e premi ai clienti.

Il settore della ristorazione, adottando adeguati protocolli di sicurezza anticontagio, si prepara ad accogliere di nuovo i clienti nelle sale dopo la lunga chiusura dovuta all’emergenza Covid-19. Distanziamento tra i tavoli, dispenser con gel igienizzante e impiego di mascherine e guanti, ma soprattutto gestione attenta dell’afflusso dei clienti attraverso sistemi di prenotazione, diventeranno indispensabili per garantire l’accoglienza degli ospiti in sicurezza. E’ per questo motivo che gli imprenditori vesuviani Tommaso Cutolo e sua moglie Autilia Casillo, fondatori della App campana Gustavolo dedicata al mondo della ristorazione, hanno pensato di mettere gratuitamente a disposizione la loro creatura per sostenere la ripartenza del settore.

“In un momento così delicato per la salute, per l’economia e in particolare per il mondo della ristorazione – dichiara Tommaso Cutolo – io e mia moglie Autilia ci sentiamo in dovere, da napoletani e da campani, di dare un contributo alla ripartenza offrendo l’utilizzo gratuito del nostro sistema di gestione delle prenotazioni”.

Vuoi farti promuovere su Visit Campania?

Gustavolo è un’applicazione mobile (disponibile sia per Ios sia per Android) che mette a disposizione dei titolari dei locali un “manageriale” digitale per gestire le prenotazioni. Si potrà, quindi, avere sotto controllo il numero di persone da ricevere, conoscere l’identità degli ospiti presenti nonché evitare code e assembramenti all’esterno del locale. Inoltre, ed è questo il vero punto di forza di Gustavolo sin dalla sua ideazione, i clienti dei locali saranno incentivati a utilizzare il servizio perché potranno partecipare all’assegnazione di premi istantanei che in questo periodo avranno come obiettivo la valorizzazione del territorio (ingressi a siti archeologici della Campania e al Parco nazionale del Vesuvio).

Per usufruire dei 6 mesi di utilizzo gratuito della piattaforma gestionale di Gustavolo, i ristoratori dovanno semplicemente accedere al sito ed effettuare la registrazione nel periodo compreso tra il 10 giugno e il 10 settembre 2020.

Da un’idea di Tommaso Cutolo, giovane imprenditore di San Giuseppe Vesuviano, nasce la prima App Made in Campania per prenotare il ristorante. Gustavolo, questo il nome dell’applicazione mobile sviluppata dall’agenzia creativa Based e scaricabile da lunedì 7 ottobre, si basa sul principio dell’instant win. Il cliente cerca un ristorante, una pizzeria o una braceria, prenota il suo tavolo attraverso l’app e una volta giunto al locale partecipa immediatamente all’estrazione dei premi. In palio weekend in Europa, trattamenti in centri benessere ma anche ingressi al Parco nazionale del Vesuvio, territorio di origine di Cutolo. 

Ambizioso il progetto di Tommaso, affiancato in questa iniziativa imprenditoriale dalla moglie Autilia Casillo, che da una dimensione inizialmente regionale passerà ben presto prima a una copertura nazionale e successivamente anche internazionale.

La presentazione ufficiale di Gustavolo è avvenuta lunedì 7 ottobre scorso a Terzigno, presso la tenuta privata Il Castagno.

La ristorazione Made in Campania a portata di click

Per quanto riguarda i ristoranti, all’inaugurazione erano presenti: Alici come prima di Cetara, ‘A Luna Rossa di Bellona, Bistrot Zì Rosa di Sant’Anastasia, Casa Barbato di Montoro, Food for Life di Casoria, Il Moera di Avella, I Rota Vino & Cucina di Mercato San Severino, La Bettola del Gusto di Pompei, Locanda Mariacarolì di Sant’Anastasia, Mamma Elena di San Giuseppe Vesuviano, Mazì di Castellammare di Stabia, Megaron di Paternopoli, Osteria Donna Maria di Torre del Greco, Tenuta di Bacco di Monte di Procida, Trattoria San Francisco di Tramonti e Mannaia Braceria di Marcianise. 

Accanto alle proposte degli chef anche quelle di diverse pizzerie: Luigi Cippitelli di San Giuseppe Vesuviano, Franco Gallifuoco di Napoli, Ciro Savarese di Arzano, pizza Verace di Portici e Pomodorìa Gustarosso di Sarno.   

Presenti anche i liquori dell’Antica Distilleria Petrone e l’angolo dei sigari e del cioccolato.

Leggi anche: Mannaia hamburgeria e braceria e Tenuta di Bacco

Cerchi un copywriter SEO expert?

Valeria D'Esposito